800x600 marketing mix

Le 3 domande per ogni variabile di marketing mix

Friday July 31st, 2015 by admin

Per promuovere il proprio brand o prodotto, un’azienda deve mettere in atto una strategia efficace che preveda azioni di marketing su variabili controllabili (leve decisionali).
Quali sono queste leve decisionali? Come sono cambiate nel tempo? Quali azioni di marketing attivano?

Le 4P degli anni ‘50, il prodotto al centro

Alla fine degli anni ‘50 Jerome McCarthy condensò le leve decisionali in 4 categorie, le 4 P:
Product è il bene o servizio che si offre per soddisfare determinati bisogni dei consumatori.
Price è la leva che stabilisce la strategia di prezzo
Promotion è la leva della promozione, cioè tutte quelle azioni che fanno conoscere ed apprezzare il nostro prodotto o servizio.
Place, in italiano Punto vendita o Distribuzione, è la leva che parte dalla considerazione che, perché un prodotto abbia successo, deve essere nel posto giusto al momento giusto.<

Da 4P a 4C, il consumatore al centro

Robert F. Lauterborn nel 1993 ha spostato il focus dalla prospettiva dell’azienda a quella del cliente, modificando le 4P in 4C:
Prodotto in Consumer, o Consumer models: l’attenzione passa dal prodotto alla soddisfazione del cliente
Prezzo in Cost: oggi si deve tenere in considerazione il valore che il potenziale cliente dà al prodotto o servizio in base alle sue esigenze o desideri, il potere di acquisto del mercato target, e quindi se il target è sensibile al prezzo; il giudizio sul prezzo del prodotto comparato alla concorrenza.
Promozione in Communication: comunicazione è un concetto più ampio rispetto a promozione, il prodotto e la sua penetrazione sul mercato si promuovono su più canali e media. La comunicazione oggi include web advertising, direct marketing, social network marketing, video marketing, mobile advertising, accanto ai media tradizionali come campagne radio, pubblicità TV e stampa, affissioni e cartellonistica, pubblicità dinamica, per entrare il più possibile in relazione con i nostri potenziali clienti e convincerli della bontà del nostro prodotto.
Distribuzione in Convenience: con la nascita di Internet e di modelli ibridi di acquisto si allarga il concetto verso la facilità di acquistare il prodotto, trovarlo o avere informazioni su di esso.

Quali sono le domande che un brand si deve porre per mettere in campo la strategia vincente per il suo marketing mix?

Ecco le 3 domande da porsi per costruire una strategia efficace di marketing mix:

per quanto riguarda il CONSUMER MODEL

  1. Cosa chiede il cliente al prodotto
  2. Quali caratteristiche ha il prodotto per rispondere al bisogno del cliente
  3. Cosa lo differenzia dai competitors

per quanto riguarda il COST

  1. Quale è il valore del prodotto per il consumatore?
  2. Il consumatore è sensibile al prezzo?
  3. Come è il prezzo rispetto ai competitors?

per quanto riguarda la COMMUNICATION

  1. Dove, come e quando comunicare le promozioni?
  2. Quali canali privilegiare per la promozione?
  3. Come è la comunicazione dei competitors?

per quanto riguarda la CONVENIENCE

  1. Dove i clienti cercano il prodotto?
  2. Come si accede ai canali di distribuzione?
  3. Come ci si può differenziare dai competitors?

E adesso, buona strategia a tutti!


Tags: , ,

Leave a comment